Andando a Grisignana attraverso la Parenzana

Quando le ferrovie sono nate hanno contribuito ad avvicinare paesi e località. I treni hanno iniziato a trasportare le persone, i loro pensieri e le loro storie. E anche quando queste ferrovie sono state dismesse i loro tracciati continuano a farci viaggiare attraverso i loro paesaggi e attraverso i racconti delle storie che anno contributo a far nascere.
Pronti alla partenza

Ad oggi ci sono molti tracciati di ferrovie che sono state dismesse e smantellate poiché non più economicamente sostenibili o poiché sono state sostituite da tracciati più lineari, veloci e affidabili. Su questi tracciati si sono realizzati dei sentieri, percorribili a piedi se non addirittura delle piste ciclabili.
Oggi vi accompagnerò per un tratto di quella che una volta era la ferrovia “Parenzana” che collego Trieste a Buje per arrivare fino a Parenzo.
La ferrovia fu costruita nel periodo della denominazione dell’impero Austro-Ungarico, e con i suoi 123 Km fu la ferrovia a scartamento ridotto più lunga dell’impero. Il tracciato scorre tutto sui fianchi delle montagne del carso, questo fa si che il suo tracciato conti ben 604 curve, questo fece si che la velocità media di percorrenza fu di 25Km/h.

Sul percorso
Buje

La ferrovia venne dismessa nel 1935 dopo 33 anni di servizio per essere sostituita da un più pratico e conveniente trasporto su gomma, ma di certo quest’opera lascio un segno in tutta l’Istria.
Il tratto che abbiamo percorso è andato da Buje a Grožnjan (Grisignana), un tratto semplice ma molto suggestivo che scorre sulla tranquillità del Carso Istriano. Nel nostro cammino abbiamo incontrato molte le fioriture  e anche un tranquillo gatto che se ne stava tranquillo a prendere il sole.

Grisignana

Arriviamo cosi a Grisignana, un bellissimo borgo le cui origini si perdono sulla preistoria. Il paese è molto suggestivo e ci regala dei scorci bellissimo. Nei ultimi anni si sta cercando di riportare un po’ la popolazione verso questo paese che agli inizi dei anni 2000 fu quasi disabitato. Molte sono le botteghe di artisti che incontrano passeggiando per i suoi viali

Scorcio di Grisignana

Il paese è quasi completamente arroccato su un monte e questo ci permette di ammirare il paesaggio dell’istria.

Paesaggio Istriano

Un’altra curiosità di questo luogo, la maggioranza della popolazione parla la lingua Italiana.
E’ tempo di ripercorrere il tracciato della ferrovia verso Buje, dove le nostre auto ci aspettano per riportaci a casa. E anche questa volta la vecchia ferrovia trasporta le emozioni di un paesaggio stupendo e delle storie da raccontare, ma anche molta curiosità di scoprire per intero le meraviglie che può regalare questo tracciato

Un grazie a Natascia per questa bella e particolare escursione e per le spiegazioni sulla storia della ferrovia e di Grsignana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *